Micro imprese: con lo smart working nasce la necessità di introdurre app di rilevazione presenze

In Italia il 95% delle imprese è costituito da micro aziende, e quindi da attività imprenditoriali che contano meno di 10 addetti. Queste realtà danno lavoro a oltre 7,5 milioni di cittadini, ovvero al 44,5% del totale.

Tutte queste aziende – sia quelle che hanno continuato a lavorare in smart working durante l’emergenza Covid-19, sia quelle che stanno pian piano tornando operative – si trovano ad affrontare un contesto lavorativo profondamente cambiato.

Si lavora infatti sempre di più da remoto e in mobilità, con il lavoro agile che, da pratica messa in atto principalmente da aziende medio e grandi, è diventata una metodologia indispensabile anche per le microimprese. Non stupisce però che, proprio in conseguenza dell’introduzione dello smart working, si stiano consolidando esigenze in buona parte nuove, soprattutto per le imprese più piccole: si parla ad esempio delle applicazioni per la gestione aziendale, come le app per la rilevazione presenze e per il calcolo delle ore lavoro.

Nemmeno in questo periodo particolare, infatti, è possibile dimenticare che nel maggio del 2019 la Corte di giustizia dell’Unione Europea ha reso obbligatoria per tutti i datori di lavoro l’adozione di un sistema per misurare in modo preciso la durata del lavoro giornaliero. E mentre gli Stati membri sono chiamati a implementare questa nuova norma, le aziende devono dotarsi dei necessari strumenti per rilevare le presenze, partendo peraltro dal presupposto che una buona app per la rilevazione delle presenze assicura tanti vantaggi, all’impresa e al lavoratore.

5 buoni motivi per digitalizzare la gestione del personale

Ci sono tanti ottimi motivi per digitalizzare i principali processi di gestione del personale:
• Il sistema di rilevazione presenze più adatto, sempre: con o senza badge, con lo smartphone, in sede come da remoto, in ogni situazione è possibile timbrare nel modo più pratico e veloce.
• Basta fogli cartacei e file Excel: ci sono micro imprese che, ancora oggi, si affidano a fogli Excel o persino a documenti cartacei per la rilevazione presenze. Con l’app fluida per la gestione del personale è possibile automatizzare, velocizzare e rendere sicura questa attività.
• Ridurre i costi: poter contare su una app per la rilevazione presenze significa risparmiare tempo e denaro, semplificando e riducendo al massimo il tempo e le risorse per la rendicontazione e per la supervisione delle ore lavorate.
• Comunicazione automatica al commercialista: l’app per la gestione del personale comunica in automatico quanto necessario al software per l’elaborazione delle buste paga del commercialista o del consulente del lavoro di riferimento, riducendo i costi ed eliminando gli errori tipici dell’inserimento manuale dei dati.
• Aggiornamento in tempo reale: in qualsiasi momento, il datore di lavoro e i dipendenti possono accedere a dati aggiornati in tempo reale su presenze, assenze e ferie.

 

Fonte: AziendaDigitale